<
<
Chiara Lecca
about

Chiara Lecca nasce nel 1977 a Modigliana in provincia di Forlì-Cesena, dove vive e lavora. Cresce a stretto contatto con la natura e con il mondo animale nei terreni dell’azienda agricola di famiglia. Di quegli anni, caratterizzati da forti emozioni e scoperte, conserva preziosi ricordi che contrassegnano in larga parte il suo lavoro artistico. Dopo aver conseguito il diploma presso l’Accedemia di Belle Arti di Bologna, Chiara Lecca si focalizza sulla ricerca della relazione tra uomo e natura per farne emergere la frattura operata dalla società contemporanea e la contraddittorietà insita nel comportamento collettivo umano di rimozione della parte istintiva e selvaggia in contrapposizione alla sfera razionale. Il suo lavoro induce lo spettatore a interrogarsi e a ripensare la propria origine attraverso un immaginario di perturbante forza visionaria, in cui l’elemento animale diventa materia per un processo di ambigua alterazione semiotica. Nel 2016 è stata selezionata tra i finalisti del XVII Premio Cairo.

Ha esposto le sue opere in varie istituzioni in Italia ed Europa, tra le mostre personali si citano: Collezioni comunali d’arte – Palazzo D’Accursio, Bologna (2017), Fondazione Ghisla Art Collection, Locarno (2016), Naturkundemuseum Ottoneum, Kassel (2015), Villa Rusconi, Castano Primo, Milano (2013), MAR – Museo d’Arte della Città, Ravenna (2010).

Mostre collettive alle quali ha partecipato si sono tenute a: Palazzo Reale, Milano (2016), Museum Schloss Moyland, Bedburg-Hau (2016), Museo Poldi Pezzoli e Gallerie d’Italia, Milano (2013), Museo Internazionale delle Ceramiche, Faenza (2012), Spazio Thetis, Venezia (2011), PROGR Zentrum für Kulturproduktion, Berna (2008).

Chiara Lecca collabora con Galleria Fumagalli dal 2008, anno della sua mostra personale presso la sede di Bergamo.