<
<
GIOVANNI ANSELMO, ENRICO CASTELLANI, JANNIS KOUNELLIS, GILBERTO ZORIO
La densità del vuoto. Gli anni 70 dell’arte
30 giugno - 24 settembre 2017
gli-anni-70-un-amore-contemporaneo-1

in La densità del vuoto. Gli anni 70 dell’arte
A cura di Giancarlo Bassotti, testo critico in catalogo di Gabriele Perretta
30 giugno – 24 settembre 2017
Palazzo Bisaccioni – Jesi

La mostra, organizzata in collaborazione con la Galleria d’Arte Gino Monti di Ancona, vuole dare uno spaccato di quelli che sono stati gli anni ‘70 nel mondo dell’arte, analizzando il fenomeno dell’arte concettuale attraverso gli artisti che ne hanno fatto parte – dai protagonisti storici del concettuale negli Stati Uniti quali Joseph Kosuth e Sol Lewitt e in Italia, come Alighiero Boetti e Gino De Dominicis, agli esponenti dell’Arte Povera da Kounellis a Pistoletto a Zorio, fino ad arrivare a Ontani – con la volontà di rendere lo straordinario fermento di ricerca che ha percorso quegli anni. La presenza nel percorso espositivo di artisti marchigiani conferma una delle mission principali della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, ossia la valorizzazione e promozione del territorio.

In mostra opere di Michelangelo Pistoletto, Mimmo Rotella, Daniel Bauren, Joseph Kosuth, Gino De Dominicis, Joseph Beuys, Vettor Pisani, Alighiero Boetti, Giovanni Anselmo, Enrico CastellaniGilberto Zorio, Jannis Kounellis, Sol LeWitt, Hidetoshi Nagasawa, Luigi Ontani, Giulio Paolini, e molti altri