<
<
Chiara Dynys
chiara-dynys

Chiara Dynys nasce a Mantova nel 1958, vive e lavora a Milano. Fa parte di quella generazione di artisti che respinge ogni concetto di stile e di cifra, per lasciarsi la più ampia libertà di scelta dei temi e dei modi di intervento nel linguaggio dell’arte. Il contatto con l’osservatore, nelle sue opere, risulta talmente voluto e sollecitato che questi si trasforma spesso in attore, coinvolto emotivamente e proiettato nello spazio della creazione.

Oltre a numerose partecipazioni a rassegne nazionali e internazionali, tra le sue più importanti esposizioni personali ricordiamo quella al Centre Culturel Français, Palazzo delle Stelline a Milano nel 1999 e nel 2000 quella alla Städtische Galerie Göppingen di Stoccarda. Nel 2001 sue personali sono allestite nella chiesa di Santa Maria delle Croci a Ravenna e al Museo Cantonale d’Arte di Lugano. Nel 2003 i suoi lavori sono esposti al Museum Bochum, Bochum e a Darmstadt all’Institut Mathildenhoehe. Nel 2004 è al Kunstmuseum di Bonn e nella sede dell’UBS (Unione Banche Svizzere) di Milano. Nel 2005 espone a Karlsruhe presso il ZKM-Museum fur Neue Kunst e a Lugano al Museo Cantonale d’Arte nel 2007, successivamente a Palazzo Reale a Milano nel 2008, al ZKM – Museum furNeue Kunst a Karlsruhe nel 2009. Espone al Museo Billotti a Roma nel 2012 e al Museo Poldi Pozzoli a Milano nel 2013. Sempre nel 2013 allestisce una sua opera permanete alla GalleriaNazionale di Arte Moderna di Roma. Del 2014 è la sua personale al Museo d’Arte Contemporanea di Lissone.

Il suo rapporto con la Galleria Fumagalli inizia nel 1999 con l’allestimento di una mostra personale negli spazi della galleria che comprende anche una performance della ballerina Luciana Svignano. È del 2002 la sua seconda personale, in occasione della rassegna titolata “Defragmentation” è stata organizzata una conferenza sul lavoro dell’artista tenuta da Dieter Ronte, direttore del Kunstmuseum di Bonn. Nel 2005 espone nella mostra “VISIONI, 20 artisti a Sant’Agostino”. Espone nella Galleria Fumagalli nel 2008. Nel 2011 è sempre con la Galleria Fumagalli a Milano in collaborazione con lo SpazioBorgogno.